fbpx

L'Italia Premiata ai 17° HD Awards

L’Italia premiata ai 17° HD Awards di New York.

A metà settembre si è tenuta al Cipriani South Street di New York la cerimonia di premiazione per i 17° HD Awards, durante la quale Hospitality Design Magazine ha annunciato i vincitori delle categorie Progetti e Prodotti. 

Questo evento annuale ha l’obiettivo di celebrare i migliori e più innovativi progetti in tutto il mondo e i team che li hanno realizzati. Le premiazioni hanno valutato oltre 1000 progetti e prodotti, suddivisi in 40 categorie totali.
La giuria che ha scelto i vincitori è composta da rinomati professionisti del settore come, tra gli altri, Aaron Anderson di 26 Co, Markus Schreyer di Design Hotels, Malene Barnett di Black Artists + Designers Guild e Matt Berman di Workshop/APD. I progetti e i prodotti vincitori nelle varie categorie, in totale 51, sono pubblicati nell’edizione cartacea del Magazine ricevendo così ulteriore visibilità.

Gli HD Awards sono uno dei premi più prestigiosi per il settore hospitality e contract americano, e nel 2021 sono ben due i progetti italiani che si sono meritati questo premio.

Il premio Best in Show della categoria progetti, Lifestyle Hotel è stato consegnato all’Hotel Milla Montis, in Alto Adige, e all’architetto Peter Pichler che lo ha realizzato. 

Il vincitore del secondo premio Best in Show, questa volta nella categoria dei prodotti da bagno, è stato Hi-Fi Thermostatic Shower Mixers di Gessi North America.

Ancora una volta le aziende e i progetti italiani dimostrano di essere apprezzati sul mercato americano. Innovazione e creatività, unite all’attenzione per l’ambiente, risultano di nuovo aspetti vincenti nell’ambito dell’hospitality.

Se volete espandere il vostro business Italian Contract 4HD è pronta ad aiutarvi a inserirvi nel mercato americano e a partecipare alle più importanti fiere statunitensi del settore contract e hospitality. Per scoprire di più sui nostri servizi visitate la nostra pagina e non esitate a contattarci a contract@lanariassociates.com.

Fonte: Hospitality Design

You may also like