fbpx
colori senior living design

L’uso dei colori nel senior living design

Inspīr Carnegie Hill New York Photo © Evan Joseph
Inspīr Carnegie Hill | New York | Photo © Evan Joseph | https://efamagazine.com/projects/photo-tour-inspir-carnegie-hill/

Nel post precedente abbiamo parlato dell’importanza di armonizzare il colore con tutti gli altri elementi del design. Ma lo stesso webinar “Color in Healthcare Environments” offre un altro spunto davvero interessante: la percezione dei colori è modificata anche da alcune caratteristiche dell’osservatore, quali età, capacità visive e salute mentale.

Alcune patologie anche piuttosto comuni tra le persone più anziane, come la cataratta ad esempio, possono compromettere la visuale rendendola annebbiata oppure ingiallita, e modificando di conseguenza anche la percezione dei colori.

L’uso del colore nelle strutture destinate a ospitare una popolazione senior si rivela tuttavia molto utile in particolare:

  1. Se coordinato con uno studio dell’illuminazione degli ambienti: una maggiore luminosità corrisponde a un maggior senso di ampiezza e una luce calda contribuisce a dare un senso di calore allo spazio
  2. Come supporto alla segnaletica: l’uso di colori forti e a contrasto aiuta a definire spazi e limiti (ad esempio porte, angoli, pareti e pavimenti), nonché a definire diversi piani e livelli.

IC4HD tips:

  • La popolazione over 65 ha ormai superato il 16.5% negli USA e il trend è in continua crescita, effetto anche dell’avanzare dell’età dei baby boomers. Si tratta quindi di un target in continua espansione
  • Senior Living ≠ casa di riposo. Sarebbe molto limitante pensare al senior design solamente in termini di forniture per RSA. Le senior living communities negli USA ospitano – e sempre di più andranno a ospitare – persone che scelgono la comodità di un ambiente assistito ma con un design gradevole e un’aria di casa

Italian Contract 4 Hospitality Design organizza la partecipazione delle aziende italiane a Environments For Aging Expo + Conference, l’evento dedicato alle soluzioni di design senior friendly. La prossima edizione si terrà dal 28 al 31 agosto 2021 a Chattanooga, Tennessee. Per maggiori informazioni »

colori healthcare design

L’impatto dei colori sul design per l’healthcare

Montana Children's Hospital (Kalispell, MT) | Photo © Tom Harris | HealthCare Design Magazine
Montana Children's Hospital (Kalispell, MT) | Photo © Tom Harris | HealthCare Design Magazine

Il mix tra Ultimate Gray, stabile nel tempo, e il giallo vibrante di Illuminating esprime un messaggio di positività supportato da grande fortezza. Concreta e salda, ma allo stesso tempo calorosa e ottimistica, questa combinazione di colori trasmette un senso di resilienza e speranza. Abbiamo bisogno di sentirci incoraggiati e risollevati; è qualcosa di essenziale per la mente umana

spiega Leatrice Eiseman, Executive Director del Pantone Color Institute.

Quanto influisce il colore sulle nostre sensazioni? Come afferma anche Pantone riguardo la scelta del Color of the Year 2021, i colori hanno effetti potenti sulla nostra salute psicologica, emotiva e, non da ultimo, fisica. Quanto più possono risentire dell’influenza dei colori le persone che si trovano in strutture sanitarie e che quindi sono più vulnerabili o fragili? Per dare vita a strutture sanitarie che siano accoglienti sia per i pazienti sia per il personale sanitario, un buon design dovrà tenere in considerazione questi aspetti del colore:

  1. Influenza: il colore può condizionare positivamente o negativamente l’ambiente di cura, ad esempio rendendolo meno istituzionale e più accogliente; basti pensare all’uso di tonalità calde per gli ospedali o i reparti pediatrici;
  2. Percezione: ambienti piacevoli, in cui il colore si armonizza all’interno del design, portano il paziente a considerare più alta la qualità delle cure ricevute;
  3. Contesto: i rumori di fondo possono essere “rimodulati” tramite un opportuno uso del colore; tonalità fredde tendono infatti a rilassare e fare quindi percepire meno il sottofondo, al contrario di tonalità calde che aumentano gli stimoli esterni;
  4. Definizione degli spazi: volumi, forme e piani possono essere meglio individuati tramite l’uso di colori contrastanti;
  5. Dimensioni degli ambienti: la percezione dell’ampiezza di uno spazio è condizionata dalla luminosità dei colori utilizzati e dagli effetti di contrasto, ad esempio tra gli oggetti e le pareti.

Questi e altri spunti interessanti sono il focus di “Color in Healthcare Environments”, uno dei webinar proposti nel ricco palinsesto di HealthCare Design Conference Virtual.

IC4HD tips:

  • Osare con colori particolari anche nei prodotti dedicati all’healthcare: un catalogo fatto solo di colori neutri rischia di risultare piatto e poco memorabile
  • Molti studi di interior design negli USA hanno un dipartimento dedicato al comparto healthcare: individuare le giuste figure di riferimento favorisce la specificazione dei prodotti all’interno dei progetti

Italian Contract 4 Hospitality Design mette in contatto le aziende italiane con i professionisti del settore healthcare negli USA, oltre a organizzare la partecipazione a HealthCare Design Expo + Conference. Per maggiori informazioni >>>

Mirage

NUMBERS

MIRAGE

More than 200 colors: endless creative possibilities

Mirage has a complete range that meets the specific needs of architects and interior designers. A range constantly updated and renewed with the specific intention of supplying a service of absolute professional value.

The solution to any project variable is in the vast and comprehensive range of Mirage. With over 200 colors, 30 collections, 10 surfaces, 20 shapes, designing becomes a stimulating process of creativity and research.

Mirage